bandiera italiana bandiera russa
logo associazione Italia-Russia A.P.S.

Associazione culturale Italia-Russia A.P.S.

La bellezza salverà il mondo / Мир спасет красота

Fëdor Michajlovic Dostoevskij / Фёдор Михайлович Достоевский

Fontana di Mosca

Corsi di lingua e cultura russa

L’Associazione culturale Italia-Russia A.P.S. di Firenze è il Центр русской культуры (Centro di lingua e cultura russa) per eccellenza a Firenze dal 1946.

I nostri corsi includono grammatica russa, conversazione e Cultura russa e si strutturano sia in livelli principianti-base che intermedi, avanzati, nonché specialistici. Organizziamo anche incontri culturali di canto, teatro, poesia e cinema.

Per ottenere rapidamente qualsiasi informazione potete…

Il russo è per tutti

CORSI DI LINGUA RUSSA

Organizzazione dei corsi di russo (da base a avanzato)

Il ciclo consigliato di studio della lingua russa ha la durata di 5 anni, pur essendo possibile seguire i vari livelli singolarmente.

Il primo corso Avanzato
2009: un corso livello Avanzato

I corsi base di lingua russa durante l’anno sono divertenti e pratici, per apprendere l’essenziale, per andare in Russia, per cultura personale!

Dettagli:

Durata dei corsi:

Per quest’anno la durata dei corsi si estenderà da novembre 2019 a maggio 2020.

Programma:

Il programma si articolerà nei seguenti punti:

  • Acquisizione strutture fondamentali della grammatica russa.
  • Lettura e scrittura in cirillico.
  • Dalle frasi di comunicazione semplice ad argomenti di conversazione completa.
  • Il ciclo base dura da novembre a fine maggio.
Data di inizio:

I corsi iniziano il 4 novembre.

Struttura:

Una volta/sett. per 25 lezioni complessive di un’ora e mezza in orario pomeridiano o serale (eccetto le chiusure festive: v. sotto ‘Chiusure festive’).

Iscrizioni:

Le iscrizioni rimangono aperte dal 9 settembre al 26 ottobre 2019.

Per frequentare il corso è necessario iscriversi all’Associazione versando la quota associativa, la quale dà diritto:

  • al prestito gratuito di libri, DVD, CD e ogni materiale disponibile presso la nostra sede;
  • all’accesso gratuito al materiale didattico, agli eventi, alle feste, alle conferenze, ai concerti e ai rinfreschi;
  • alla partecipazione gratuita ai laboratori di Teatro e di Canto con rappresentazioni e concerti in sede e fuori sede dell’Associazione culturale.

È inoltre richiesto un contributo didattico annuale, come da statuto, che può variare in base al corso scelto.

Sui contributi didattici sono previsti sconti in caso di iscrizione entro il 28 settembre 2019.

Orari dei corsi (livelli da base a avanzato)

Orari corsi annuali 2019 – 2020 (da novembre a maggio) dei livelli 1 – 9

Tutti i corsi dei livelli da 1 a 9 sono strutturati su una lezione settimanale per un totale di 25 lezioni di 1,5 ore ciascuna. Su richiesta vengono istituiti altri corsi principianti base più brevi durante l'anno.

Orari dei corsi per l’anno accademico 2019 – 2020
Livello giorno orario
Base 1 (principiante) lunedì 17:00 – 18:30
martedì 19:00 – 20:30
giovedì 20:30 – 22:00
Base 2 (elementare) lunedì 17:00 – 18:30
Elementare (~ Base 3) lunedì 20:00 – 21:30
martedì 17:00 – 18:30
martedì 19:00 – 20:30
Intermedio 1 giovedì 17:30 – 19:00
giovedì 19:00 – 20:30
Intermedio 3 lunedì 20:00 – 21:30
Avanzato 1 lunedì 18:30 – 20:00
Avanzato 2 lunedì 18:30 – 20:00
Avanzato 3 martedì 20:30 – 22:00
giovedì 17:00 – 18:30
venerdì 17:00 – 18:30
Avanzato 4 giovedì 19:00 – 20:30
Perfezionamento martedì 17:00 – 19:00
Corsi specialistici
Corso lettura classici venerdì 17:00 – 18:30
Спецкурс Corso conversazione B2-C1 martedì 15:00 – 17:00
Спецкурс Corso conversazione, lettura e analisi letteraria mercoledì 17:30 – 19:00
Seminario arte russa I – L’icona russa mercoledì 19:00 – 20:30
Seminario arte russa II – Il secolo d’argento nella letteratura russa venerdì 19:00 – 20:30
Una classe durante una lezione
A lezione di lingua russa.

Corsi specialistici

Corso di lettura classici russi

Corso consolidamento – lettura e commento testi tratti dalla letteratura classica russa

М. Булгаков, Собачье сердце: lettura, traduzione e commento in lingua del racconto di Bulgakov, con visione del film del regista russo Bortko del 1988.

Ripasso grammaticale quando necessario e commento lessicale.

Struttura:

da ottobre a dicembre – 1 volta/sett. – 10 lez. di 90 minuti (15 ore)

Orario:

venerdì ore 17.00 – 18.30

Inizio:

12 ottobre 2019

Docente:

Prof.ssa Valeria Salvini

Corso di traduzione del testo poetico

Il corso di traduzione poetica DAL RUSSO ALL’ITALIANO è rivolto a chi ha già una buona conoscenza del russo.

Saranno tradotte poesie di A. Ahmatova, M.Cvetaeva, B.Ahmadulina, N.Gumilev, O.Mandel’štam, J.Brodskij.

I testi delle poesie saranno pronti in segreteria, per gli studenti che si iscrivono, a partire dalla riapertura a settembre.

Struttura:

da novembre 2019 ad aprile 2020 – 1 volta/sett. – 6 lez. di 90 minuti nelle seguenti date: 21/11/2019, 12/12/2019, 30/01/2020, 27/02/2020, 26/032020, 16/04/2020

Orario:

giovedì ore 16.00 – 17.30

Inizio:

21 novembre 2019

Docente:

Dott.ssa Gabriella Tozzetti

Corso di lettura classici russi e visione film

Da Puskin a Cajkovskij – Evgenij Onegin – II parte

Analisi letteraria del testo del romanzo in versi di A.S.Puskin e, a confronto, analisi letteraria e musicale del libretto dell'opera di P.I. Cajkovskij con visione del film-opera Evhenij Onegin del 1958.

Ripasso grammaticale quando necessario e commento lessicale.

Struttura:

da ottobre a dicembre – 1 volta/sett. – 10 lez. di 90 minuti (15 ore)

Orario:

venerdì ore 17.00 – 18.30

Corsi conversazione livelli Avanzato e Perfezionamento

Corso conversazione livello Avanzato

Разговорный курс:

Corso di conversazione livello Avanzato con docente madrelingua

Gli incontri, ciascuno di 90 minuti, in lingua russa e con professore madrelingua si articolano in tre parti.

La prima comprende conversazione su argomenti culturali, come di attualità, e inerenti la realtà russa, con approfondimento di elementi lessicali, morfologici e sintattici.

Per la seconda parte – quella di lettura, analisi e commento – saranno proposti, in lingua originale, brevi e brevissimi racconti di Anton Pavlovich Chekhov, sia di contenuto umoristico che serio (Malinconia, Preghiere moderne e altri).

La terza parte prevede lettura dei testi, sempre in lingua russa, delle romanze più note tratte dal repertorio di Vadim Kozin (1903 – 1993) con l’analisi lessicale e semantica accompagnata da ascolto delle registrazioni degli anni Trenta e Quaranta del Novecento.

Struttura:

annuale – 1 volta/sett. – 20 lez. di 1,5 ore (30 ore)

Orario:

mercoledì ore 17.30 – 19.00

Docente:

Prof. Andrei Bliznukov

Corso conversazione livello Perfezionamento

Разговорный курс:

Corso di conversazione livello Perfezionamento con docente madrelingua

Incontri di conversazione-discussione in lingua russa su argomenti inerenti la cultura e la politica russa e internazionale, con ripasso quando necessario di elementi morfologici e sintattici. Livello avanzato – perfezionamento C1 – C2

Вo врeмя встрeч вы будeтe бeсeдoвaть тoлькo пo русски! уровень C1 – C2.

Discussioni su temi liberi a scelta degli studenti, politica mondiale, cultura, racconti di viaggi in lingua russa. Esercizi orali e scritti su verbi di moto, aspetti del verbo e traduzioni dall’italiano in russo. Lettura di fiabe e brani tratti da classici russi e sovietici.

Беседы на теме: мировая политика, русская культура, искусство, путешествие по России. Некоторые вопросы грамматики. Упражнения по текстируемым редложениям (выберёте правильный ответ). Префиксальные глаголы. Глаголы движения и переводы с итальянского на русский.

Struttura:

annuale – 1 volta/sett. – 20 lez. di 2 ore (40 ore)

Orario:

Martedì ore 15.00 – 17.00

Docente:

Prof. Vitalij Atabekov

Во время встреч вы будете говорить только по русски!

Per i programmi dettagliati dei corsi specialistici e per i contributi associativi per la frequenza del corso prescelto si prega di scrivere a italiarussiafirenze@gmail.com.

Lezioni di lingua individuali

Si può accedere a lezioni individuali di lingua russa a tutti i livelli durante l’intero anno.

Le lezioni individuali vengono svolte in orari concordati con l’insegnante e consistono in cicli di 10 lezioni di 1 ora oppure di 10 lezioni di un’ora e mezza, sia una che due volte la settimana.

Tutti gli studenti, compresi quelli dei corsi individuali, divengono soci dell’associazione e possono pertanto usufruire della biblioteca, della videoteca e partecipare a tutte le manifestazioni organizzate dall’associazione.

Altri corsi di lingua

A gradita richiesta o per particolari esigenze possiamo attivare:

  • Lezioni individuali o collettive di italiano per persone di madre lingua russa.
  • Corsi aziendali, individuali o collettivi, di lingua russa.
  • Corsi di altre lingue slave.

Contattateci in qualsiasi periodo dell’anno per ulteriori informazioni o per conoscere la nostra disponibilità.

LABORATORIO DI TEATRO E CANTO

Laboratorio teatrale e regia a cura di Gabriella Tozzetti

Incontri di canto e primi elementi di musica (per imparare alcuni semplici canti popolari russi da eseguire durante le serate culturali della nostra Associazione). Da anni agli incontri di teatro e alle nostre feste si impara a recitare commedie russe in italiano e in russo, divertendosi.

I corso di teatro e canto sono divertenti e si rivolgono a tutti, anche a coloro che credono di non saper recitare e cantare!

Rappresentazione teatrale
Una rappresentazione teatrale del 2010
Struttura:

annuale – Incontri di 1,5 ore, in previsione di spettacoli, prove e rappresentazioni finali in sede o fuori sede.

Orario:

per il 2018 - 2019 è previsto il mercoledì ore 20.30 – 22.00

Gli orari degli incontri possono subire variazioni perché vengono fissati via via tra i partecipanti.

Coro folcloristico “YVUSHKA”

L’Associazione organizza, nell’arco dell’anno, incontri di studio corale per imparare alcuni canti popolari russi da eseguire durante le serate che dedichiamo alla musica, al teatro e alla poesia.

Concerto a San Gusmè del 29 agosto 2008
2008: Concerto a San Gusmè
Struttura:

annuale – Incontri di 1,5 ore

Orario:

mercoledì 20.30 – 22.00 in previsione di esibizioni in concerti

Nel corso degli anni abbiamo partecipato a numerosi eventi: concerti a Firenze, a Lucca, nel Mugello, nel Chianti e nel Senese. Proponiamo tutto l’anno canti popolari russi, zigani e moderni. Ci siamo esibiti per Natale, per la Festa internazionale della Donna e per la Festa finale in giugno dell'Associazione Italia-Russia A.P.S. con accompagnamento di pianoforte, o di chitarre e violini (nuovi coristi, chitarristi e violinisti ben accetti nel nostro coro!)

La partecipazione agli incontri di teatro e canto è gratuita per i soci.

Corsi di arte russa

L’Associazione culturale Italia-Russia A.P.S. di Firenze organizza una serie di incontri culturali settimanali dedicati all’arte russa a cura dello storico dell’arte russo, membro del Consiglio direttivo dell’Associazione, Dr. Andrei Bliznukov. L’analisi delle opere è affiancata alla proiezione delle immagini. Gli incontri sono in lingua italiana, aperti a tutti i soci con un minimo contributo associativo a rimborso spese. I programmi dettagliati sono disponibili al momento dell’iscrizione in segreteria.

“PITTURA RUSSA MODERNA (DAL 1850 A OGGI)”

DA REPIN A KANDINSKY, DA MALEVICH A PAVEL 183

Il'ja Efimovič Repin: I battellieri del Volga

Ciclo di lezioni seminariali di arte e cultura russa a cura dello storico d’arte e membro del Consiglio Direttivo dell’Asscociazione Dr. Andrej Bliznyukov.

Il ciclo di lezioni inizierà il 13 febbraio 2019 presso la sede dell’Associazione.

Programma

Puoi anche scaricare il programma in formato pdf.

  1. Ilya Repin: “Il nostro tutto…”. Realismo nella pittura russa – 13 febbraio 2019, ore 19.00
  2. Isaac Levitan e la pittura di paesaggio in Russia – 20 febbraio 2019, ore 19.00
  3. Mikhail Vrubel’ e il clima di fine secolo – 27 febbraio 2019, ore 19.00
  4. Gruppo “Mondo dell’arte”: Benois, Somov, Kustodiev – 6 marzo 2019, ore 19.00
  5. Grandi collezionisti russi: Tretiakov, Schukin, Morozov – 13 marzo 2019, ore 19.00
  6. Kandinsky e Malevich. Astrazione espressionista e astrazione geometrica – 20 marzo 2019, ore 19.00
  7. Neoprimitivismo: Natalya Goncharova e Mikhail Larionov – 27 marzo 2019, ore 19.00
  8. Chagall, artisti di minoranze etniche in Russia, pittori russi in emigrazione – 3 aprile 2019, ore 19.00
  9. Avanguardie e il realismo socialista. Arte ufficiale e underground nell’URSS – 10 aprile 2019, ore 19.00
  10. Arte postsovietica. Pavel 183 e le ultime tendenze – 17 aprile 2019, ore 19.00

Temi trattati

Il ciclo, composto da dieci conferenze, si propone di presentare i principali protagonisti della pittura russa dalla metà dell’Ottocento al presente.

Si spazierà dai grandi nomi del realismo, come Repin e Levitan, ai fondatori dell’arte astratta, come Kandinsky e Malevich, nonché all’arte ufficiale e clandestina nell’Unione Sovietica, fino all’arte russa attuale.

Pavel 183: Tu Maruska non credi a Satana...
Periodo:

dall’8 febbraio al 12 aprile 2019

Orario:

ogni mercoledì ore 19:00 – 20:30 (eccetto le chiusure festive: v. sotto ‘Chiusure festive’)

Iscrizioni:

entro il 5 febbraio 2019 (orario segreteria: 10:30 – 13:00 dal lunedì al venerdì)

Contributo:

erogazione liberale di € 100,00 a copertura delle spese di didattica, sede e segreteria, oltre alla quota associativa di € 60,00 per chi non fosse già socio.

“L’Icona russa dagli inizi ai nostri giorni”

Puoi scaricare qui il programma del corso in pdf.

Andrej Rublëv: Icona della Trinità

Ciclo di lezioni seminariali di arte e cultura russa a cura dello storico d’arte e membro del Consiglio Direttivo dell’Asscociazione Dr. Andrej Bliznyukov.

Il ciclo di lezioni inizierà il 16 ottobre 2019 presso la sede dell’Associazione.

Programma

  1. Nascita dell’icona. Le sue particolarità tecniche, stilistiche e simboliche – 16 ottobre 2019, ore 19.00
  2. L’immagine sacra nella chiesa Cattolica e in quella Ortodossa – 23 ottobre 2019, ore 19.00
  3. Icona nelle varie tradizioni del cristianesimo orientale: Bisanzio, Serbia, Bulgaria, Georgia, Armenia, Etiopia – 30 ottobre 2019, ore 19.00
  4. Le icone russe più antiche: dall’inizio alla metà del Duecento – 6 novembre 2019, ore 19.00
  5. Teofane il Greco – 13 novembre 2019, ore 19.00
  6. Andrej Rublëv – 20 novembre 2019, ore 19.00
  7. Scuola di Mosca da Dionisius a Simon Ushakov – 27 novembre 2019, ore 19.00
  8. Scuole di Novgorod e Pskov; le cosiddette “Scuole del Nord” – 4 dicembre 2019, ore 19.00
  9. Icona dopo icona: Sette- e Ottocento. Riscoperta moderna, studio e collezionismo dell’icona – 11 dicembre 2019, ore 19.00
  10. L’Icona e la modernità: dal Quadrato nero di Malevich al presente – 18 dicembre 2019, ore 19.00

Temi trattati

Il ciclo composto da dieci conferenze si propone di ripercorrere la vicenda storica e artistica dell’ICONA russa dalla sua nascita fino al giorno d’oggi.

Vengono presi in esame gli aspetti tecnici, teologici e stilistici dell’arte di icona, la sua storia nell’Impero Bizantino e negli altri paesi di tradizione cristiana orientale, i grandi pittori di icone come Teofane il Greco, Andrej Rublëv, Dionisius e Simon Ushakov e, infine, la presenza dell’icona nel discorso artistico del presente.

Autore ignoto della Russia del nord: San Giorgio e il drago
Periodo:

dal 16 ottobre al 18 dicembre 2019

Orario:

ogni mercoledì ore 19:00 – 20:30 (eccetto le chiusure festive: v. sotto ‘Chiusure festive’)

Iscrizioni:

entro il 5 ottobre 2019 (orario segreteria: 10:30 – 13:00 dal lunedì al venerdì)

Contributo:

erogazione liberale di € 100,00 a copertura delle spese di didattica, sede e segreteria, oltre alla quota associativa di € 60,00 per chi non fosse già socio.

“La letteratura russa del Secolo d’argento e le arti figurative”

Dal Simbolismo al Futurismo: da Blok a Tsvetaeva, da Vrubel’ a Malevich

Puoi scaricare qui il programma del corso in pdf.

Anna Andreevna Achmatova
Osip Ėmil'evič Mandel'štam
Marina Ivanovna Cvetaeva
Boris Pasternak
Kazimir Severinovič Malevič': Quadrato nero

Ciclo di lezioni seminariali di arte e cultura russa a cura dello storico d’arte e membro del Consiglio Direttivo dell’Asscociazione Dr. Andrej Bliznyukov.

Il ciclo di lezioni inizierà il 4 ottobre 2019 presso la sede dell’Associazione.

Programma

  1. Simbolismo: Merezhkovsky, Gippius, Blok – 4 ottobre 2019, ore 19.00
  2. Il gruppo Mondo dell’Arte e l’arte del libro – 18 ottobre 2019, ore 19.00
  3. Akhmatova e Pasternak – 25 ottobre 2019, ore 19.00
  4. Tsvetaeva e Mandelstam – 8 novembre 2019, ore 19.00
  5. Kandinsky e la letteratura; Voloshin e altri poeti-pittori – 15 novembre 2019, ore 19.00
  6. Forza della tradizione: Bunin e Gorky – 22 novembre 2019, ore 19.00
  7. Esenin e poeti “neocontadini” – 29 novembre 2019, ore 19.00
  8. Malevich e la letteratura – 6 dicembre 2019, ore 19.00
  9. Kharms e la poetica dell’assurdo – 13 dicembre 2019, ore 19.00
  10. Mayakovsky e il futurismo tra immagine e parola – 20 dicembre 2019, ore 19.00

Temi trattati

Il ciclo composto da dieci conferenze si propone di illustrare il rapporto tra la tradizione letteraria russa del cosiddetto Secolo d’argento – il periodo che va dall’ultimo decennio dell’Ottocento e fino agli anni Venti del Novecento – e le arti figurative.

L’oggetto del corso è perciò duplice. Da un lato si indaga su preferenze in campo artistico degli scrittori e poeti a partire dai quattro nomi che compongono il canone russo della prima metà del Novecento: Akhmatova, Mandelstam, Pasernak, Tsvetaeva, loro idee e gusti nel campo estetico, amicizie con artisti. D’altro lato si presenteranno le opere degli artisti, a partire da Vrubel’, Kandinsky e Malevich, ispirate alle opere letterarie degli scrittori russi e occidentali.

Kazimir Severinovič Malevič': Quadrato nero
Periodo:

dal 4 ottobre al 20 dicembre 2019

Orario:

ogni venerdì ore 19:00 – 20:30 (eccetto le chiusure festive: v. sotto ‘Chiusure festive’)

Iscrizioni:

entro il 4 ottobre 2019 (orario segreteria: 10:30 – 13:00 dal lunedì al venerdì)

Contributo:

erogazione liberale di € 100,00 a copertura delle spese di didattica, sede e segreteria, oltre alla quota associativa di € 60,00 per chi non fosse già socio.

“La letteratura russa del Secolo d’oro e le arti figurative”

Dal Romanticismo al Realismo: da Puškin a Čechov, da Brjullov a Vrubel´

Nicola Alexandrovich Benois: illustrazione per Il Cavaliere di bronzo di Aleksandr Sergeevič Puškin
Michail Aleksandrovič Vrubel': Testa di Demone

Ciclo di lezioni seminariali di arte e cultura russa a cura dello storico d’arte e membro del Consiglio Direttivo dell’Asscociazione Dr. Andrej Bliznyukov.

Il ciclo di lezioni inizierà lo 8 febbraio 2019 presso la sede dell’Associazione.

Programma

Puoi anche scaricare il programma in formato pdf.

  1. Nascita, sviluppo e l’eredità del romanticismo in Russia – 8 febbraio 2019, ore 19.00
  2. Puškin e le arti. Cavaliere di bronzo15 febbraio 2019, ore 19.00
  3. Lermontov e le arti. Demone22 febbraio 2019, ore 19.00
  4. Soggetti letterari nell’opera di Brjullov e di altri artisti romantici russi – 1 marzo 2019, ore 19.00
  5. Nascita, sviluppo e l’eredità del realismo in Russia – 8 marzo 2019, ore 19.00
  6. Gogol’ e le arti. Anime morte15 marzo 2019, ore 19.00
  7. Dostoievsky e le arti. Delitto e castigo22 marzo 2019, ore 19.00
  8. Tolstoj e le arti. Guerra e pace; Che cos’è l’arte?29 marzo 2019, ore 19.00
  9. Čechov e le arti. La cicala5 aprile 2019, ore 19.00
  10. Soggetti letterari nell’opera di Repin e di altri artisti realisti russi – 12 aprile 2019, ore 19.00

Temi trattati

Il ciclo composto da dieci conferenze si propone di illustrare il rapporto tra la tradizione letteraria russa del cosiddetto Secolo d’oro – il periodo che va da Puškin a Čechov – e le arti figurative.

L’oggetto del corso è perciò duplice: da un lato si indaga sulle preferenze in campo artistico degli scrittori, sulla loro produzione artistica, sulle idee estetiche e sulle amicizie con gli altri artisti; dall’altro lato si presenteranno le creazioni figurative ispirate alle opere letterarie degli scrittori russi.

Mstislav Valerianovič Dobužinskij: illustrazione per Le notti bianche di Fëdor Michajlovič Dostoevskij
Periodo:

dall’8 febbraio al 12 aprile 2019

Orario:

ogni venerdì ore 19:00 – 20:30 (eccetto le chiusure festive: v. sotto ‘Chiusure festive’)

Iscrizioni:

entro il 5 febbraio 2019 (orario segreteria: 10:30 – 13:00 dal lunedì al venerdì)

Contributo:

erogazione liberale di € 100,00 a copertura delle spese di didattica, sede e segreteria, oltre alla quota associativa di € 60,00 per chi non fosse già socio.

“Sergei Diaghilev e i balletti russi”

Ciclo di lezioni seminariali di arte e cultura russa a cura dello storico d’arte e membro del Consiglio Direttivo dell’Asscociazione Dr. Andrej Bliznyukov.

Temi trattati

Il ciclo, composto da dieci conferenze, si propone di presentare la figura di Sergei Diaghilev (1872-1929) e i suoi Balletti Russi (1909-1928), una troupe teatrale unica per la qualità delle rappresentazioni e per la modernità del linguaggio formale usato; linguaggio che determinò le tendenze e le mode artistiche anche al di fuori del mondo del balletto.

Formatosi nel ricco e variegato ambiente culturale della San Pietroburgo all’aprirsi del Novecento, Diaghilev diventa ben presto figura chiave nell’ambiente artistico cosmopolita. Nelle sue produzioni unisce arti visive, musica e balletto, riscuotendo un enorme successo tra l’Europa e le due Americhe.

L’attività di Diaghilev porta a fama internazionale i talenti di Vaslav Nijinsky, Igor Stravinsky, Tamara Karsavina, Léon Bakst per citare solo alcuni nomi. Grazie a lui l’arte russa esce dai confini nazionali e diventa, a pieno titolo, una delle protagoniste del mondo artistico occidentale.

Programma

Puoi anche scaricare il programma in formato pdf.

  1. Sergei Diaghilev: vita a attività prima dei Balletti Russi
  2. Stagioni 1909-1910 e L’Uccello di fuoco. Mikhail Fokin
  3. Stagioni 1911-1912 e L’Après-midi d’un faune. Vaslav Nijinsky
  4. Stagioni 1913-1914 e la Sagra della Primavera. Igor Stravinsky
  5. Stagioni 1915-1917 e Parade. Pablo Picasso
  6. Stagioni 1919-1920 e il Pulcinella. Léonide Massine
  7. Stagioni 1921-1922 e La Bella addormentata. Léon Bakst
  8. Stagioni 1923-1924 e il Treno azzurro. Coco Chanel
  9. Stagioni 1925-1926 e Zephyr et Flore. Georges Braque
  10. Stagioni 1927-1928 e Il figliol prodigo. George Balanchine
Periodo:

non attivo quest’anno

Orario:

ogni venerdì ore 19:00 – 20:30 (eccetto le chiusure festive: v. sotto ‘Chiusure festive’)

Iscrizioni:

il corso non sarà attivato quest’anno

Contributo:

erogazione liberale di € 100,00 a copertura delle spese di didattica, sede e segreteria, oltre alla quota associativa di € 60,00 per chi non fosse già socio.

“RISPETTARE LA PAGINA LETTERARIA”

Cinque variazioni sul tema – Seminario di lettura filmica

Programma

Puoi scaricare qui il programma del corso in pdf.

  • Sabato 16 novembre “IL VIJ O DEL SENNO DEL NOVIZIO” (URSS – 1967); regia: György Kropačëv, Konstantin Eršov. Durata: 71'; Versione originale russa con sottotitoli in lingua italiana.
  • Sabato 23 novembre ““DELITTO E CASTIGO” – Parte I (URSS – 1969); regia: Lev Kulidzhanov. Durata: 106'; Versione originale russa con sottotitoli in lingua italiana.
  • Sabato 30 novembre ““DELITTO E CASTIGO” – Parte II (URSS – 1969); regia: Lev Kulidzhanov. Durata: 102'; Versione originale russa con sottotitoli in lingua italiana.
  • Sabato 7 dicembre ““MIA TENERA E ADORATA BESTIA” (CACCIA TRAGICA) (URSS – 1978); regia: Emil Lotjanu. Durata: 103'; Versione originale russa con sottotitoli in lingua italiana.
  • Gennaio 2020 (data da definire) “LA TEMPESTA” (Italia / Francia / Jugoslavia – 1958); regia: Alberto Lattuada. Durata: 121'.Versione in lingua italiana.
  • Gennaio 2020 (data da definire) “ACQUE DI PRIMAVERA” (QUANDO CADONO LE MASCHERE) (Italia / Francia / Regno Unito – 1989); regia: Jerzy Skolimowski. Durata: 94'; Versione in lingua italiana.
Banner corso di cinema
Orario:

ore 16:00 fino al termine (gli appuntamenti non avranmno tutti la stessa durata)

Iscrizioni:

entro il 5 ottobre 2019 (orario segreteria: 10:30 – 13:00 dal lunedì al venerdì)

Contributo:

erogazione liberale di € 100,00 a copertura delle spese di didattica, sede e segreteria, oltre alla quota associativa di € 60,00 per chi non fosse già socio.

Cinema: “Nella festa, come candela, mi sono consumato”

Proposta di itinerario fra cinema e tradizione letteraria russa, da Puškin ai fratelli Strugackij

Banner corso di cinema

L’Associazione Italia Russia A.P.S. è lieta di offrire ai propri iscritti il nuovo corso di storia del cinema russo a cura del dr. Giordano Giannini.

Programma

  • La gallina nera (Чѐрная курица, или Подземные жители, URSS – 1980/’82); regia: Viktor Gres’.
  • Nido di nobili (Дворянское гнездо, URSS – 1969); regia: Andrej Končalovskij
  • L’idiota (Hakuchi, Giappone – 1951); regia: Akira Kurosawa
  • Partitura incompiuta per pianola meccanica (Неоконченная пьеса для механического пианино, URSS – 1977); regia: Nikita Mikhalkov
  • Stalker (Сталкер, URSS – 1979); regia: Andrej Tarkovskij

Il seminario non è in programma quest’anno

Sabato 10 novembre, ore 16.00: conversazione introduttiva; seguirà: La gallina nera.

Sabato 17 novembre, ore 16.00: Nido di nobili.

Sabato 24 novembre, ore 16.00: L’idiota.

Sabato 1 dicembre, ore 16.00: Partiura incompiuta per pianola meccanica.

(Data da definirsi), ore 16.00: Stalker.

Quota sociale annuale 60,00 euro e contributi associativi promozionali (soci associazione) per l’intero seminario 50,00 euro di erogazione liberale all’Associazione culturale Italia–Russia A.P.S. a copertura spese sede e didattica.

Alla corte degli Zar: viaggio attraverso palazzi storici russi

Ciclo di lezioni seminariali di arte russa a cura di Andrei Bliznukov.

Tempio dell'Amicizia

Tempio dell’Amicizia, Pavlovsk, parco

Sala greca

Sala greca, Pavlovsk, Grande Palazzo

Cappella Gotica

Cappella Gotica, Peterhof, parco Alexandria

Programma

  1. Da Vladimir e Alexey Mikhailovich: palazzi di Kiev, Vladimir, Mosca
  2. Palazzo d’estate e di Pietro il Grande; Palazzo d’inverno e altri grandi palazzi di San Pietroburgo
  3. Peterhof
  4. Zarskoie Selo
  5. Oranienbaum da Menshikov a Caterina II
  6. Gatchina
  7. Pavlovsk: palazzo e le sue collezioni
  8. Breve viaggio nel mondo di “usad’ba” – tenuta di campagna russa
  9. Palazzi di Crimea e della riviera del Caucaso
  10. Zarizyno, Arkhangelskoye, Kuskovo, Ostankino: palazzi imperiali e privati a Mosca

Temi trattati

Il corso di dieci lezioni si propone di presentate i luoghi particolarmente significativi della storia culturale e artistica russa – in quanto frutto di una sintesi perfetta tra architettura, arti decorative e arte dei giardini e del verde – come palazzi imperiali e nobiliari di Mosca, San Pietroburgo e di altri centri. Si prenderanno in esame, complesso per complesso, addentrandosi nell’organicità d’insieme (composto spesso di parti create in diversi periodi e da diversi artisti) parchi, palazzi e loro interni; tra questi quelli di Peterhof, Zarskoie Selo, Pavlovsk e altri. Si tratterà delle varie personalità attive in tutti settori dell’arte, sia quindi che si tratti di artisti russi che di stranieri attivi in Russia, come Le Blond, Rastrelli, Quarenghi, Cameron, Bazhenov, Voronikhin, Starov per citare solo alcuni nomi. La cronologia dei complessi presi in esame andrà dal primo Settecento alla metà dell’Ottocento; infine non si mancherà di fare un cenno ai pregressi e ai monumenti successivi..

Il Grande Palazzo visto dall'alto

Peterhof, Complesso del Grande Palazzo visto dall’alto

Periodo:

il corso non è in programma quest’anno

Orario:

ogni venerdì ore 19:00 – 20:30 (eccetto le chiusure festive: v. sotto ‘Chiusure festive’)

Iscrizioni:

il corso non sarà attivato quest’anno

Contributo:

€ 100,00 a copertura delle spese di didattica, sede e segreteria, oltre alla quota associativa di € 60,00 per chi non fosse già socio.

“Mille anni di arte russa”

L’Associazione culturale Italia-Russia A.P.S. di Firenze organizza una serie di incontri culturali settimanali dedicati alle arti figurative russe a cura dello storico d’arte russo, membro del Consiglio direttivo dell’Associazione, dr. Andrei Bliznukov. La presentazione dei protagonisti dell’arte russa e l’analisi delle opere verrà affiancata dalla proiezione di immagini.

Temi trattati

MILLE ANNI DI ARTE RUSSA è un corso di introduzione generale all’arte figurativa russa dedicato all’architettura, pittura e scultura, con qualche accenno alle arti minori. Il corso ricopre tutto l’arco cronologico della cultura russa.

È composto da due cicli da 10 incontri ciascuno. Durante il primo (lezioni 1-10) verrà esaminato il periodo cronologico che va dall’Introduzione del cristianesimo in Russia nel 988 fino al regno dello zar Alessio, padre di Pietro il Grande. Il secondo ciclo (lezioni 11-20) ricopre il periodo che va dalla svolta europeista sotto Pietro il Grande fino al presente.

Programma

1° CICLO (dal X al XVII secolo)

Di solito da febbraio a maggio

Introduzione storica, linguistica e geografica. Breve timeline della storia russa: Russia e Bisanzio: Rus’ di Kiev; altri principati. Sorgere della centralità di Mosca; dalla Fondazione di San Pietroburgo alla rivoluzione; dalla rivoluzione fino ai nostri giorni. Religione e culto ortodosso.

Dal X al XVII secolo: Icona e suo significato, pittura monumentale; struttura, temi e stile dei grandi cicli; scuole regionali, Teofano il Greco, Andrei Rublev, Dionisio, Simon Ushakov. Scultura monumentale. Architettura e urbanistica. Arti minori. Dal XIV al XVI secolo: Novgorod, Pskov e altri centri. Arte nella Russia del XVII secolo.

  1. Introduzione luoghi e temi; chiesa, palazzo, casa contadina
  2. Dal X alla metà del XIII secolo: Principato di Kiev: architettura e pittura monumentale. Santa Sofia di Kiev
  3. Dal X alla metà del XIII secolo: Principato di Vladimir: architettura e pittura monumentale. Cattedrale della Dormizione di Vladimir
  4. Dal X alla metà del XIII secolo: Repubbliche di Pskov e di Novgorod: architettura e pittura monumentale. Santa Sofia di Novogorod
  5. Dal X alla metà del XIII secolo: pittura, scultura e arti minori. Madre di Dio di Vladimir
  6. Dal XIV al XVI secolo: arti nel Principato di Mosca. Kremilino di Mosca e artisti italiani in Russia
  7. Dal XIV al XVI secolo: grandi personalità: Teofano il Greco, Andrej Rubliov, Dionisij
  8. Dal XIV al XVI secolo: Novgorod, Pskov e altri centri. Chiesa della Dormizione sul campo di Volotovo
  9. Architettura Russa del XVII secolo: Mosca e periferia
  10. Pittura, scultura e arti minori nel XVII secolo; Simon Ushakov, “stile ornato”
2° CICLO (dal XVIII al XXI secolo)

Di solito da ottobre a dicembre

Svolta europeista della fine del XVII secolo: arti sotto Pietro il Grande. Architettura, pittura scultura e arti minori dalla fine del XVII all’inizio del XX secolo: vicinanza e diversità rispetto alle altre tradizioni europee.

Le arti nel XX – inizio XXI secolo. Dagli anni 90 del XIX secolo alla Rivoluzione del 1917. Correnti decadentiste, arte ufficiale; arti minori e Fabergé. Avanguardie russe prima e dopo la Rivoluzione del 1917. Malevic e Kandinskij. Tendenze della modernità e persistenze conservative.

  1. Svolta europeista: arti sotto Pietro il Grande. Carlo Rastrelli
  2. Metà del XVIII secolo: arti sotto Elisabetta I. Francesco Bartolomeo Rastrelli
  3. Seconda metà del XVIII secolo: arti sotto Caterina II e Paolo I. Neoclassicismo
  4. Architettura, scultura e arti minori nel XIX secolo: neoclassico, stile pseudo-russo, liberty
  5. Pittura della prima metà del XIX secolo: romanticismo; Alexey Venezianov
  6. Pittura della seconda metà del XIX secolo. Il’a Repin e realismo
  7. Momento di fine secolo, dagli anni 90 del XIX secolo alla Rivoluzione del 1917. Correnti decadentiste, Stagioni russe di Diaghilev, Fabergé
  8. Avanguardie russe prima e dopo la Rivoluzione del 1917. Malevic e Kandinskij
  9. Arte ufficiale e non ufficiale nell’URSS.
  10. Tendenze e sviluppi del periodo post-sovietico
Struttura:

annuale, diviso in due periodi di dieci lezioni da 90 minuti. I periodo: da febbraio a maggio 2018; II periodo: da ottobre a dicembre 2018

I Periodo:

non in programma quest’anno

II Periodo:

non in programma quest’anno

“Firenze e la Russia: storia di un dialogo di culture”

Ciclo di lezioni seminariali di arte russa a cura di Andrei Bliznukov

Temi trattati

Il corso di dieci lezioni si propone di approfondire i legami storici, artistici e culturali tra Firenze e la Russia, dal Rinascimento ai nostri giorni. Si prenderanno in esame le opere lasciate dagli artisti fiorentini in Russia, dove spiccano le figure di Carlo Rastelli e del figlio Francesco Bartolomeo, attivi per la corte di San Pietroburgo da Pietro il Grande fino a Elizaveta Petrovna.

Una particolare attenzione sarà quindi dedicata ai russi residenti in Toscana e alla loro committenza artistica. Il ciclo si concluderà con una panoramica sulle opere d’arte russa nelle raccolte italiane e, viceversa, su quelle fiorentine presenti nelle collezioni russe.

Programma

  1. Concilio di Ferrara-Firenze, 1438 – 1439: incontro tra cattolici e ortodossi
  2. Artisti fiorentini in Russia e in Europa orientale
  3. Carlo Rasterelli nella Russia di Pietro il Grande
  4. Francesco Bartolomeo Rastrelli: i lavori per gli zar
  5. Francesco Bartolomeo Rastrelli: i lavori per la Chiesa e per i privati
  6. Russi residenti a Firenze e in Toscana
  7. Artisti e viaggiatori russi a Firenze
  8. La chiesa Russa di Firenze e le altre chiese russe all’estero
  9. Arte russa nelle raccolte fiorentine e italiane
  10. Arte fiorentina nelle raccolte russe
Periodo:

da ottobre a dicembre 2017 (eccetto le chiusure festive: v. sotto ‘Chiusure festive’)

Orario:

il venerdì ore 19.00 – 20.30

Iscrizioni:

entro il 30 settembre 2017

Ulteriori informazioni

Attestati e diplomi

Gli iscritti che hanno frequentato regolarmente un corso annuale e superano la verifica finale conseguono l’attestato di frequenza. Agli iscritti che abbiano frequentato almeno cinque anni del corso fondamentale di lingua russa e/o siano in grado di superare l’esame finale del quinto anno viene rilasciato il diploma dell’Associazione Italia-Russia A.P.S.

Regolamento

All’atto dell’iscrizione occorre compilare la scheda di iscrizione con le proprie complete generalità e l’indirizzo completo di numero di telefono fisso e codice postale e eventuale e-mail e copia della carta di identità. La quota sociale di euro 60,00 deve essere versata all’atto dell’iscrizione e dura un anno dal momento dell’adesione sociale.

I contributi associativi da versare a sostegno dell’Associazione per la frequenza dei corsi variano a seconda della durata e del livello del corso e devono essere versati in un’unica soluzione all’atto dell’iscrizione. I contributi sono necessari per fare fronte alle utenze durante l’intero anno e non sono rimborsabili.

I soci sono pregati di rinnovare ogni anno la quota nel giorno o nei giorni prossimi alla scadenza della stessa. Potranno così continuare ad usufruire dei servizi, partecipare agli eventi culturali e avere accesso al prestito.

Incontri culturali durante l’anno (v. anche eventi)

L’Associazione organizza svariati incontri culturali che possono consistere sia in teatro, che in poesia, in letteratura, nella visione film russi, come anche in serate di amicizia italo-russa!

Associazione culturale Italia-Russia A.P.S. di Firenze: Центр русской культуры с 1946 года (Centro di cultura russa dal 1946).

Via S. Spirito 41 – Palazzo Rinuccini – Firenze. Telefax: 055/294220. Email: italiarussiafirenze@gmail.com.

Chiusure festive 2019 – 2020

Vacanze estive 2019:

dal 13 luglio al 8 settembre

Vacanze natalizie 2019 – 2020:

dal 20 dicembre al 6 gennaio

Vacanze pasquali 2020:

dal 10 aprile al 19 aprile